Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 20 Agosto 2017, ore 05:51

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Sara Gullace
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 54 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




cantieri per la metro c  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Trasporti, via libera all’elettrico

Firmato ieri l’accordo per i treni metro senza macchinista

Id Article:11034 date 12 Settembre 2007

Roma, Rivoluzione viabilità cittadina in nome del trasporto elettrico. L'esordio è previsto tra circa un anno, quando nel centro storico cominceranno a circolare 100 minibus a batteria in grado di trasportare quaranta persone, con trenta posti a sedere. La Regione Lazio ha già finanziato la metà dei mezzi mentre, per la parte rimanente, Atac Spa bandirà una gara d'assegnazione il prossimo mese.

 Le novità non riguardano esclusivamente la viabilità di superficie: anche la sotterranea linea C, pronta entro il 2011, sarà dotata di treni controllati ad automazione integrale, ovvero senza macchinista. Si tratta di 30 convogli di nuova generazione composti da 6 carrozze ciascuno, collegate tra loro con ampie aperture in modo da permettere libera circolazione ai passeggeri anche durante la marcia. Ogni treno potrà trasportare 1200 persone. Le vetture saranno fornite da Ansaldo Breda, autobus a metano a roma  
(Premi per la FOTO Ingrandita) gruppo Finmeccanica, che martedi 11 settembre, a Pistoia, ha firmato il contratto con il Consorzio di imprese cui è affidata la costruzione delle tratte, per una commessa di 110 milioni di euro. 

Per Roma, si tratta di dare seguito ad un progetto di ecotrasportabilità già avviato: secondo i dati forniti dall'Atac, su 2700 bus su gomma, il 68,1% è a basso impatto ambientale ed è previsto un innalzamento della percentuali entro la fine dell'anno. L'obiettivo è chiaro, come conferma l'assessore alla Mobilità, Calamante: “Pensiamo ad un trasporto pubblico interamente elettrico nel centro storico. Questo – continua l'assessore – sarà reso possibile con la costruzione delle line metro C e D ma la fornitura dei 400 bus a metano, iniziata nel 2005 ed invia di completamento, rappresenta già un importante svecchiamento del trasporto pubblico capitolino”.

Sara Gullace